Corsi di aggiornamento professionale 2016 A.I.A.C. Varese

Ai sensi dell’Art. 5 del DM Giustizia n°140/2014

Destinatari

Il corso è rivolto a tutti gli associati A.I.A.C sul territorio nazionale. È aperto anche a professionisti che svolgono l’attività di Amministratore di Condominio non associati A.I.A.C. (legge 220/2012 DM 140/2014).

Scarica il pieghevole e leggi il programma

 

Come iscriversi

Si prega di compilare il modulo on-line sul sito www.amministrazioneleta.it/corsi2016, stamparlo, firmarlo ed inviarlo ad A.I.A.C. agli indirizzi e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure tramite fax al n. 0332.629323 non oltre il 21/06/2016 per il Corso 1 e non oltre il 14/09/2016 per il Corso 2, unitamente alla ricevuta del bonifico effettuato. Il corso è a numero chiuso: sono previsti massimo 30 partecipanti e verrà attivato con un minimo di 15 iscritti.

Il bonifico andrà intestato a:
Associazione Italiana Amministratori Condomini
IBAN: IT 83 S030 5154 5110 0003 0150 284
Causale: nome e cognome, corso, modulo o lezione di riferimento

Scarica il modulo d'iscrizione

Sede dei corsi

Varese, Centro Congressi De Filippi, in via Don Luigi Brambilla 15.

 

Ottieni le indicazioni stradali

 


CORSO 1

Modulo 1: all’art.5 del DM Giustizia n°140/2014 Sez. I "La Contabilità"

Docente

Dott. Gianluca Carullo

Il relatore della lezione sarà il Dott. Carullo, laureato in economia e commercio presso l’Università Insubria di Varese, Tributarista associato ANCIT- Milano ed Amministratore Condominiale associato AIAC-Varese, già relatore in materia tributaria contabile nel corso di base.

Metodologia

Comprensione della tecnica contabile della partita doppia e la sua applicazione concreta nella realtà condominiale


Corso 2

Modulo 2: all’art.5 del DM Giustizia n°140/2014 Sez. D "I diritti reali, con particolare riguardo al condominio degli edifici ed alla proprietà edilizia"

Docente

Dott.sa Prof.Letizia Casertano

Ricercatore di Diritto Privato e Professore Aggregato di Istituzioni di Diritto Privato presso l’Università degli Studi dell’Insubria.
Letizia Casertano è ricercatore di Diritto Privato e Professore aggregato di Istituzioni di Diritto Privato presso l’Università degli studi dell’Insubria. Dopo aver conseguito una laurea in lingue e letterature straniere ed una

laurea in giurisprudenza, ha conseguito il titolo di Master in Diritto dell’Ambiente e successivamente di Dottore di Ricerca in Diritto privato comparato.
Ha insegnato all’Università dell’Insubria Diritto Privato Comparato e Diritto dei Contratti nel corso di Laurea Magistrale in giurisprudenza mentre nel corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica ed Interculturale ha insegnato “Mass Media, Istituzioni e Cultura dei paesi di Lingua Russa”. Ha scritto in materia di diritto ambientale, proprietà e linguaggio giuridico. Ha tenuto corsi di formazione per la Associazione della Proprietà Edilizia di Como in materia di Comunione e Condominio negli edifici.

Metodologia

La lezione si svolgerà introducendo dapprima in modo sintetico gli istituti della proprietà e dei diritti reali minori per poi correlarli alle nozioni di comunione e comunione forzosa. Alcuni cenni verranno fatti altresì all’istituto dell’usucapione per quanto concerne sia la proprietà che i diritti reali nella misura in cui tali temi sono di interesse anche in ambito condominiale.
La proprietà e i diritti reali minori. Caratteristiche e disciplina.
La comunione e il condominio negli edifici.
I modi di acquisto della proprietà a titolo originario con particolare riguardo all’usucapione.


Modulo 3: art.5 del DM Giustizia n°140/2014 Sez. F "I contratti, in particolare quello d’appalto ed il contratto di lavoro subordinato"

Docente

Dott. Luca Bertolini

Annovera esperienze professionali in materia condominiale (docente in materia giuridica e in "mediazione" nei corsi di formazione per amministratori di condominio tenuti da A.I.A.C., a cui è associato e Referente per la Provincia di Como; ha inoltre partecipato come relatore al convegno Nazionale AIAC tenutosi a giugno 2013 ed è attualmente inserito nelle liste de "l'esperto risponde" rinvenibile per i soli associati sul portale di AIAC).
Ha maturato esperienze professionali in materia successoria, delle locazioni e contrattualistica, oltre che una solida preparazione nelle controversie aventi ad oggetto il risarcimento del danno nelle sue diverse sfaccettature.
Mediatore accreditato anche presso la Camera di Commercio di Como dal febbraio 2011, ad oggi è il titolare della B&B Professione Mediatore s.a.s., nonché responsabile del Servizio di Mediazione: supervisiona e cura il regolare svolgimento delle procedure di mediazione.

Metodologia

- i contratti, in particolare quello d’appalto ed il contratto di lavoro subordinato;
- definizione di contratto di appalto, oggetto e requisiti formali;
- condizioni perché l'amm.re di condominio sottoscriva un buon contratto di appalto, equo e formalmente corretto;
- il ruolo e le obbligazioni dei condomini ex 1135 c.c. in te ma di appalto con particolare riferimento ai contratti per la realizzazione delle opere edili;
- le responsabilità dell'amm.re, professionale, contrattuale e di fatto;
- il contratto di lavoro: il datore di lavoro, il dipendente: requisiti e formalità, periodo di prova, dall'assunzione al licenziamento;
- il condominio come datore di lavoro: obblighi e responsabilità.


Modulo 4: all’art.5 del DM Giustizia n°140/2014 Sez. A "L’amministrazione condominiale, con particolare ai compiti ed ai poteri dell’amministratore"

Docente

Avv.Gianfranco Di Rago

Avvocato in Milano, si occupa di diritto civile (www.studiolegaledirago.it). Da anni collabora con il quotidiano “ItaliaOggi” e con numerose altre riviste giuridiche. E’ condirettore della collana “Immobili & Condominio”, edita dalla Maggioli. E’ altresì autore di numerosi volumi in materia giuridica.

Metodologia

Il corso è incentrato sui nuovi compiti e responsabilità dell’amministratore alla luce della Legge di riforma del condominio, così come interpretata dalle prime pronunce giurisprudenziali. Verranno quindi esaminati i principali aspetti sui quali gli amministratori sono chiamati a dare prova di professionalità e competenza, dalla redazione dell’anagrafe condominiale alla copertura assicurativa, dall’utilizzo del fondo speciale per le innovazioni e la manutenzione straordinaria al rapporto con i fornitori, dalla gestione contabile al recupero delle morosità.